Talisker 1981/2002 Sherry Casks (OB, 2002, 62%)

26591-238-1Naso: torba e sherry. Torba che punge, pepe nero, paprika leggerissima. Molto fine ed elegante. Non si nota la gradazione in nessun momento. Frutta rossa, quindi ciliegia e mora.

Gusto: spezie, noce moscata, pepe nero, salinità. Frutta rossa, ciliegia sotto spirito, mora, amarena, quasi fragola. Torba, leggera ma presente. Gradazione perfetta. Qui si avverte decisamente il carattere di Talisker.

Finale: molto lungo, pepe nero, torba, spezie, frutti rossi, ciliegia.

Commento: benissimo, eccoci arrivati a 500 degustazioni su questo blog. Non ho potuto trovare un whisky migliore, onestamente, visto che è la mia distilleria preferita, vista la portata di questa bottiglia. Rasenta la perfezione, quello che cerco in uno scotch dopo questi pochi anni di ricerca. 99 per i sentimenti, 93 per l’onestà.

Valutazione: 96

Malti sconosciuti di Islay

Islay Single Malt 2008/2016 (Sansibar for The Dutch Whisky Association, 2016, 52,8%)

Naso: torba marina, agrumi, limone e arancia. Sale, pepe bianco, pepe nero dopo qualche minuto. Leggero ed affilato.

Gusto: spezie quasi da subito. Pepe nero e paprika. Frizzante. Poi torba, leggera ma consistente. Agrumi? Limone, cedro, arancia candita. Non eccessivamente secco.

Finale: medio, spezie, torba, frutti di mare, agrumi.

Commento: rispetto al compagno è più tradizionale e meno elegante, voto di conseguenza. Grazie a Jens per il sample!

Valutazione: 87

South Shore Islay Malt 8 (Valinch&Mallet, 2016, 48,8%)

islay-malt_box2Naso: leggero all’inizio, si amplia pian piano. Frutti di mare, poi agrumi: limone sicuramente ma anche cedro. Spezie, quindi pepe bianco. Torba, non invasiva. Sabbia bianca.

Gusto: spezie, torba, frutta gialla, agrumi ma anche pesca bianca. Pepe bianco ottimo. Sensazioni saline dopo qualche secondo.

Finale: lungo ed intenso. Torba, spezie, pepe nero, frutta gialla, agrumi.

Commento: elegante e raffinato, questo malto presenta tutte le note di una certa distilleria che chiameremo X, dove X sta per eleganza e raffinatezza su Islay. Torba ne abbiamo, ovviamente, ma ben “diluita” nel distillato. Grazie a Davide per il robusto sample e ottima selezione davvero!

Valutazione: 90

Private Tasting – WhiskySucks

Carissimi,

il giorno 19, sabato, organizzo un tasting a NOVARA per gli amanti del whisky. Sarà un momento di confronto e di assaggio di cinque bottiglie decisamente buone, ho ancora 2 posti liberi (abbiamo sforato a 7 partecipanti rispetto ai 5 previsti) quindi: vi aspetto.

Ecco le bocce:

  1. Bowmore 1991 Port Matured (OB, 2007, 53,1%)
  2.  Highland Park 21 2007
  3. Glendronach 1993/2009 (OB, 2009, 60,4%) Cask 523
  4. Laphroaig 10 Cask Strength Batch 1 (OB, 2009, 57,8%)
  5. Kavalan Solist Sherry (OB, 2013, 57,8%) Cask 060821049

Più un aperitivino di benvenuto. Per qualsiasi info: whiskysucks@gmail.com!

Invergordon vecchi di brutto

Invergordon 1973/2015 (Sansibar, 2015, 52,2%)

invergordon-1973-sansibar-samuraiNaso: iniziamo dal solvente. Si prosegue con frutta rossa ben matura, in particolare mela rossa. Spezie, pepe bianco, cannella, cardamomo. Caldo, ricco ed avvolgente. Si addolcisce col tempo e perde la nota di solvente.

Gusto: spezie, pepe nero e paprika da subito. Poi frutta rossa ben matura. Le spezie non mollano, anzi aumentano. Mela rossa, cedro, caffè in grani e cioccolato fondente.

Finale: medio-lungo, caffè, cacao amaro, frutta rossa e gialla, molte spezie.

Commento: non troppo facile da bere, questo whisky sottolinea ed amplifica le note di casa-madre. Grazie a Sansibar per il sample!

Valutazione: 88

Invergordon 1973/2016 (The Whisky Agency for Birthdays United, 2016, 52,5%)

A chi non piacciono i gattini?

A chi non piacciono i gattini?

Naso: anche qui solvente ma meno. Si avverte la gradazione, perlomeno all’inizio. Pera Williams, mela grattugiata, vaniglia, pepe bianco, altre spezie non ben identificate.

Gusto: spezie, pepe nero e cannella sulla punta della lingua. Poi frutta rossa e gialla, casalinga, mela, pera, albicocca, pesca gialla. Verso il finale cioccolato fondente e cannella in abbondanza.

Finale: lungo, cacao amaro, frutta rossa, spezie, pepe nero.

Commento: il più “difficile” del poker. Un whisky per conoscitori, non per tutti, non è esattamente un daily dram. Bravo!

Valutazione: 88

Invergordon 1973/2016 (Wilson&Morgan, 2016, 52%) Cask 42

352Naso: naso fino. Qui siamo sull’eleganza pura. C’è il solvente, come già riscontrato in praticamente tutti gli Invergordon, ma è solo una sfaccettatura. Buccia di mela rossa. Pepe bianco, spezie colorate. Cannella, quasi mentolato. Frutta gialla ben matura.

Gusto: spezie, pepe nero e pepe bianco. Frutta gialla matura, mela. Spezie ancora, aumentano col tempo. Tracce di solvente, ma davvero poca roba.

Finale: lungo, spezie austere, pepe nero, mela gialla, caffè in grani, cacao amaro.

Commento: en de uinner is Italiano! Che selezione signori. Il più complesso ma anche il più buono secondo me per oggi. Un grande grazie a Luca per il sample!

Valutazione: 90

Invergordon 42 (That Boutique-y Whisky Company, 2016, 47,7%)

invergordon-that-boutiquey-whisky-company-whiskyNaso: solvente, aghi di pino, cannella, vaniglia, mela rossa, frutta gialla casalinga.

Gusto: praticamente identico al naso, solvente, poche spezie, aghi di pino, frutta gialla e rossa in evoluzione costante. Vaniglia, cioccolato al latte. Il più dolce e meno speziato.

Finale: medio, vaniglia, cioccolato al latte, poche spezie.

Commento: il più coerente dei quattro per quanto riguarda eqquilibrio naso/gusto, peccato per un finale troppo breve, sfuggente. Grazie ad Emma per il sample!

Valutazione: 87

Commento finale: signori, che faticaccia! Non sono mai stato così concentrato, una seduta stancante e difficile ma grande soddisfazione. Se sei arrivato a leggere fino a qui, beh, grazie infinite!

Caroni 1997/2016 (Valinch&Mallet, 2016, 51,8%) Cask 100

caroni19_pack_valinch__mallet_single_rumNaso: intenso e profumato. Frutta rossa in primis, fragoline di bosco, mela rossa grattugiata. Spezie, quindi cannella e paprika leggera. Pepe bianco.

Gusto: spezie, pepe nero sulla lingua. Si prosegue con cioccolato fondente, cacao amaro. Frutta rossa e gialla, albicocca, mela rossa. Spezie ancora, cannella e pepe bianco.

Finale: lungo, spezie, polish del legno, pepe nero, cioccolato amaro.

Commento: beh che dire, un’ottima selezione. Questa bottiglia è un ottimo prodotto, ne esce vincente in tutti gli aspetti. Un grazie a Davide per il sample!

Valutazione: 91