Milano Whisky Festival 2013 – Le Pagelle

MVP: Giuseppe di Il Bevitore Raffinato:
Una prestazione maiuscola, si presenta sabato accompagnato dallo zio, razzia i banchetti con una verve incontenibile, valigetta porta-boccette, eleganza nel vestiario, parla, commenta, abbraccia, foto con Claudio/Davide/Facili/Giorgio, acquista, assaggia.
Voto: 9,5 RAPACE

Team Whisky Facile:
per una volta dall’altra parte del banchetto, assolutamente ingiustificabili con le giacche spaiate, tralasciano le boccette per una malcelata ricerca di qualifiche come venditori, Jacopo sfodera tutta il proprio hipsterismo con una reflex alquanto discutibile, barbe incolte.
Voto: 4 DISAGIO palpabile (ma gli voglio tantobbene quindi 11+)

Adelphi:
mi avvicino per prendere qualche sample, mi trovo invischiato in una spirale di morte con Emanuele che insiste nel farmi provare almeno 5 imbottigliamenti, sfodera il Lochside 47 e me ne omaggia aggratis, prodotti notevoli e grande passione.
Voto: 8 VERO COMMERCIALE

Claudio I Love Laphroaig:
Parte alla grandissima, organizza un tasting di Laphroaig 5 stelle Lusso accompagnato da un rinfreschino all’altezza, in sala è il Grande Maestro dell’Ordine del Whisky, unico errore lascia il banchetto a Pino che gli svuota le bottiglie.
Voto: 8.5 MISERICORDIOSO

Davide Angel’s Share:
Nonostante il mio boicottaggio malcelato riesce a vendere interi barili di Bowmore Port 1991, non abbandona mai la trincea, mi offre da bere e, alla vista del sample pronto, pensa a tante brutte cose (a ragione).
Voto: 8+ LUCIDO

Diageo:
Hanno aperto 4 bottiglie in croce, alla mia richiesta di Lagavulin Distillers Edition il tizio mi riempie meno di metà sample alla modica cifra di 4 gettoni. Non aprono il Lagavulin 12 “perché no”, non hanno nulla di valore, ragazzi ricordatevi che il Milano Whisky Festival è innanzitutto un veicolo promozionale per le aziende, se non avete bisogno di promozione potete anche stare a casa.
Voto: 0- VAMPETA

Max & Silver Seal:
Mi regala la fiaschetta grittafa Silver Seal. Senza parole.
Voto: 9+ IMMENSO

Salvatore Mannino:
Ha parlato per 48 ore di fila stabilendo vari record: resistenza, gittata, lancio del peso e giavellotto. Inebria come il whisky, ammalia come le sirene, stordisce come il Lexotan. Competenza ed umiltà. Kavalan da sbavo.
Voto: 8 PSICHEDELICO

Masterclass Balvenie:
David Mair si presenta in kilt (vero kult), il suo sarcasmo scottish è ammirevole, ci fa degustare 6 whisky in 10 minuti, regala strette di mano e biglietti da visita, ci dà da mangiare l’orzo e il malto.
Voto: 7 FRIZZANTE

Paolo Tagliabue/Angus/Marco/Riccardo:
I primi due bevono come trattori, ingestibili, Paolo finge addirittura di aiutare Giorgio nel gravoso compito di custodire i tesori della Maison D’Ambrosio. Marco e signora alla caccia del whisky perfetto, un sostegno morale. Riccardo vero e proprio profeta delle boccette. Direi che se come singoli possiamo parlare di prestazioni maiuscole come forum siamo ormai all’alcolismo intransigente e militante.
Voto: 8 CATENACCIO

Ecco la breve lista dei sample al sicuro in cassaforte:

Laphroaig Cask Strength Green Stripe
Laphroaigh 25 2013
Laphroaigh 30 Cairdeas
Bunnahabhain 1987 Adelphi
Highland Park 1986 Adelphi
Clynelish 1989 Adelphi
Mortlach 21 Silver Seal
Caol Ila 19y Silver Seal
Balvenie 12 Doublewood
Balvenie 15 Single Cask
Balvenie 17 Doublewood
Balvenie 21 Port Wood
Balvenie Thirty
Balvenie TUN 1401 Batch 8
Bowmore 22 Wilson&Morgan
Caol Ila 1995 Wilson&Morgan
Glendronach 2002 Single Cask
Lagavulin DE 2013
Laphroaig 15 Artist LMDW
Laphroaig 14 La Pala
Nikka 17
Kavalan Solist Bourbon
Kavalan Solist Sherry
Kavalan Solist Vinho
Kavalan Sherry Oak
Lochside 47 Adelphi
St.Magdalene 30 Cadenheads
Laphroaig 14 Cadenheads
Kilchoman 2013 Beija Flor
Longmorn 21 Laida Weg
Caperdonich 35 Cadenheads
Tomatin 35 Cadenheads
Macduff Old Bothwell

Annunci

10 pensieri su “Milano Whisky Festival 2013 – Le Pagelle

  1. Ti ringrazio per avermi elogiato così tanto…non lo merito. Due piccole aggiunte però: mi sono intrattenuto diffusamente anche con Max e Andrea di Whiskynews/Hidden Spirits e avrei tanto voluto fare la foto di gruppo anche con te…ah, ero con mio zio…mio padre spero verrà in seguito:-) Dopo pubblico anche il mio report…concludo dicendo che mi ha fatto molto piacere conoscerti di persona e scambiare tanti altri samples:-) A presto bello!

  2. Ad ogni modo, l’unica bottiglia interessante che ho adocchiato allo stand Diageo era l’Auchroisk 30 SR dell’anno scorso. Ne ho preso un sample…per il resto, non posso che concordare con la tua ottima analisi!

  3. Pingback: Milano Whisky Festival 2013, sinteticamente, un successo | Angel's Share

  4. Pingback: Port Ellen 1983/2011 (Silver Seal and Whiskybase, 55,5%) | whiskyfacile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.