Highland Park del 1996 di Malts of Scotland

Highland Park 1996/2014 (Malts of Scotland for Spirit of Scotland, 2014, 56,8%) Cask 15004

IMG_4677Naso: un bel naso HP, abbiamo da una parte una sensazione fruttata di mela e pera, poi un pochino di torba ed affumicatura, non troppo presenti a dire la verità. Sensazioni di malto fruttato dunque, l’alcol è assolutamente non avvertibile. Punte di burro salato. Con acqua appaiono vaniglia e piccoli frutti rossi acerbi.

Gusto: molto godibile e gentile, c’è qualche traccia salina che aumenta con lo scorrere del tempo più pepe nero. Burro salato e sensazioni di frutta gialla e tropicale. Il legno è un legno dolce, che dà corpo e struttura, esattamente come l’alcol. Più vicino all’HP Cask Strength che al 18 ufficiale. Con acqua si malta maggiormente ed appaiono sensazioni di cacao e cioccolato fondente, sempre con sale e pepe ben presenti.

Finale: lungo e complesso, siamo su territori speziati e salini, più punte di cacao e legno. Anche con acqua la situazione rimane simile.

Commento: un dram onesto ed abbastanza difficile per lettura, dobbiamo dargli tempo e sezionarlo pian piano. Peccato avere solo un sample risicato, qui siamo di fronte ad un dram che necessita di grande ossigenazione. Più passa il tempo e più diventa buono.

Valutazione: 88

Highland Park 1996/2014 (Malts of Scotland, 2014, 54,2%) Cask 14040

IMG_4681Naso: molto simile al fratello, qui abbiamo meno frutta, declinata sulla frutta tropicale, e più marinità, sale e pepe nero, più la solita gentile affumicatura ed un po’ di torba. Punte burrose, di burro salato. Con acqua aumenta il burro ed appaiono delle note di fiori di campo. Mela verde.

Gusto: la salinità si avverte quasi subito, poi ci sono puntine speziate sulla punta della lingua, del tipo di pepe nero e paprika. Completa il tutto una sensazione fruttata, anche qui sulla frutta casalinga, mela, pera ed anche ananas. Punte di cacao e di cioccolato amaro. L’alcol dona calore e corpo ad un malto mediamente gentile, più qualche fiammata salata e speziata. Non c’è male. Vicino al 21 ufficiale. Con acqua si “sala” di più, rimanendo comunque molto gentile in ogni sua parte.

Finale: sul sale e pepe nero, più fiammate di cacao e frutta tropicale.

Commento: un dram onesto anche questo, meno complesso e forse meno completo, un HP molto tradizionale ma ugualmente buono, gli diamo un punticino di meno per un finale non troppo lungo.

Valutazione: 87

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.