Ardbeg Ten (OB, 2015, 46%)

Ardbeg Ten (OB, 2015, 46%)Naso: tipica torba Ardbeg, abbastanza vegetale se vogliamo ma anche con qualche inserto costiero. Poi vaniglia, abbastanza dolce, cacao zuccherato. Spezie? Pepe bianco, cannella. La vaniglia aumenta con il tempo. Piccoli frutti di bosco, ma davvero pochi. Frutti di mare e iodio.

Gusto: torba e vaniglia. C’è anche qualche spezia, pepe nero ad esempio, paprika, puntine saline sulla punta della lingua. Ben poco altro. Un palato tutto sommato intenso anche se abbastanza monodimensionale. C’è anche qualche agrume, limone.

Finale: torba, pepe nero, sale, spezie. Erbe aromatiche dopo un po’.

Commento: allora, partiamo da un fatto. Io non ho ancora assaggiato “il Ten di una volta”, quei batch miracolosi che sento elogiare da tanti ma che per ora non ho nel mio portfolio di bevute. Questo è un whisky onesto per quello che costa, promette e mantiene abbastanza, non tradisce su nessun aspetto. Mi auguro di avere la possibilità di mettere le mani su qualche campione non recente in modo da poter fare un paragone. Il voto è positivo.

Valutazione: 85

Annunci

Ardbeg Corryvreckan (OB, 2015, 57,1%)

firm-logoNaso: torba marina, iodio, sale, pepe nero, vaniglia, agrumi, tra cui limone e cedro. I 57 gradi non si sentono quasi, ben amalgamato. Un naso non troppo intenso a dirla tutta. Dopo qualche minuto parte una certa dolcezza, data dal bourbon credo, una dolcezza vanigliata ed agrumata.

Gusto: parte con una speziatura abbastanza convincente, pepe nero, cannella, pepe bianco dopo un po’. Anche qui la gradazione non si avverte se non dopo qualche secondo. Torba quasi minerale, iodio, gasolio, uovo sodo, agrumi vari, marmellata di arancia.

Finale: torba, pepe nero non troppo intenso, spezie, agrumi dolci.

Commento: il malto è solido e buono, sembra davvero di stare su Islay, magari vicino ad un porto! Compratelo, ne vale la pena.

Valutazione: 87

Ardbeg Uigeadail (OB, 2015, 54,2%)

ardbeg-uigeadail-whiskyNaso: torba vegetale, uovo sodo, gasolio, brezza marina in abbondanza. Una mattina su Islay dopo un bel temporale. La torba si dipana con il tempo, molto ben fatta. Fresco ed anche fruttato: qualche agrume, limone e cedro, ma anche arancia caramellata. Un classico Uigeadail.

Gusto: rotondo e saporito. Nonostante l’alta gradazione è beverino. Abbiamo in ordine: torba salina, sale, pepe nero e bianco, poi agrumi, quindi limone, infine spezie del legno.

Finale: lungo ed intenso, torba, gasolio, spezie (pepe nero e del legno). Frutta rossa dopo diverso tempo.

Commento: perde il pelo ma non il vizio. Ormai dopo oltre 10 anni dalla prima produzione abbiamo un whisky fresco, giovane e molto molto buono. Compratevelo assolutamente se siete amanti dell’isola e della torba, qui c’è pane per i vostri denti.

Valutazione: 90

Gli Ardbeg di Whisky & Co

Ardbeg 1998/2015 Bourbon (Malts of Scotland, 2015, 58,4%) Cask MoS 15009

pdt__ardbeg_1998_58_4__70cl_cask_mos15009_185bottles_selected_for_whisky_co_6131_1_tmbNaso: una bella torba ci accoglie, seguita dall’olio d’oliva. Poi ancora marinità, sale, pepe nero. Il mare la fa da padrone a dirla tutta, legno bruciato, falò sulla spiaggia. Caramella balsamica, quasi menta, canfora. Uovo sodo, frutta zuccherina, agrumi soprattutto, ma anche banana. Molto bene.

Gusto: va ed esplode. Puntine saline e di pepe nero insieme a paprika, ben tangibile (avete presente le patatine Highlander? Eccovele alcoliche). Poi frutta gialla, ben matura, puntine zuccherine di agrumi canditi. Torba all’uovo sodo e legno bruciato.

Finale: torba, uovo, pepe nero, cacao e caffè.

Commento: un palato incendiario a dirla tutta, più un olfatto di primo piano. Questa è la quintessenza di Ardbeg, sa regalarci comunque diverse emozioni e speriamo non siano le ultime. Buona selezione da parte di Malts of Scotland e Whisky & Co. Siete partiti col piede giusto.

Valutazione: 90

Ardbeg 1998/2015 Sherry (Malts of Scotland, 2015, 56,9%) Cask MoS 15005

pdt__ardbeg_1998_56_9__70cl_cask_mos15005_150bottles_selected_for_whisky_co_6130_1Naso: qui un naso meno marino, abbiamo innanzitutto il caramello, poi le spezie, canfora, pepe rosa, cannella, paprika. Caramella mou, legno bruciato, cola, ginger. Sempre torba, sia chiaro, ma è una torba diversa, colorata di rosso dalla botte. Anche qui bene.

Gusto: esplode meno, ma la deflagrazione dura a lungo. Anche qui spezie, pepe nero, paprika, cannella, poi frutta rossa, frutti di bosco, ciliegia, amarena. Burro salato? Torba dunque, ben misurata. C’è anche un lato dolce di caramella. Tanti elementi tutti ben integrati. Poi il cacao. Ginger sul finire.

Finale: cacao, torba, spezie, ginger, frutta rossa.

Commento: eh beh, mica male. Mi è piaciuto di più perchè il palato è davvero complesso da analizzare ma altresì buono e distinguibile tra mille. Ottima selezione!

Valutazione: 91

Ardbeg 2000/2007 Still Very Young (Daily Dram, 2007, 62,6%)

blogNaso: ci accoglie una torba intensa, di uovo sodo, è una torba tipicamente Ardbeg, già riscontrata ad esempio in Uigeadail vari. Quasi vegetale, c’è poco di marittimo, se non qualche punta di sale ogni tanto. Frutta gialla, qualcosa di limone e banana ma è ben poca cosa. Il marittimo aumenta con il tempo, già dopo poco aumenta il sale e la costa. Affumicatura intensa.

Gusto: imbocco speziato e salino, abbiamo subito tutte le carte in tavola. Una torba esuberante, poi ancora tante spezie, pepe nero e paprika piccante, indi un bel limone costiero e marittimo. Si scalda dopo poco, complice l’alta gradazione. Affumicato a dovere. Diverse spezie ci accompagnano al finale, tra cui pepe bianco e cannella. Con acqua è più dolce e giunge un cacao abbastanza inaspettato. Frutta gialla.

Finale: legno, liquirizia, limone, torba e terra. Cacao amaro.

Commento: abbiamo un malto che, nonostante la gradazione, è abbastanza gentile come isolano (se gentile può esserlo). Poche note fruttate, sta tutto nella torba ben misurata. Un esemplare da provare per valutare l’evoluzione dei malti di casa Ardbeg. Consigliato ai neofiti.

Valutazione: 85

English

Nose: welcomes us a peat intense, hard-boiled egg, it’s a peat typically Ardbeg, already experienced such in various Uigeadail. Almost vegetal, there is maritime, if not some bit of salt sometimes. Yellow fruit, lemon and banana but this is slight. The maritime increases with time, already after a short increases the salt and the coast. Intense smoke.

Mouth: spicy and salty entrance, we have immediately all the cards on the table. A peat exuberant, then again many spices, black pepper and hot paprika, then a nice lemon coastal and maritime. It warms up after a while, thanks to the high alcohol content. Smoked properly. Different spices accompany us to the final, including white pepper and cinnamon. With water it’s sweeter and cocoa comes a quite unexpected. Yellow fruit.

Finish: wood, licorice, lemon, peat and earthy. Cocoa.

Overall: we have a malt that, despite the alcohol, is king enough to be from Islay. Few fruity notes, it’s all in the peat well measured. A specimen to be tested to evaluate the evolution of malts from Ardbeg. Recommended for beginners.

Rating: 85