Bunnahabhain 1991/2014 (Duncan Taylor The Octave, 2014, 50,5%) Cask 387843

Bunnahabhain 1991/2014 (Duncan Taylor The Octave, 2014, 50,5%) Cask 387843Naso: frutta rossa, ciliegia. Frutta gialla, pera e mela. Pepe bianco, vaniglia. Un po’ di iodio, ma davvero poco. Cereali biscottati dopo qualche minuto. Pepe nero. Un naso che cambia nel tempo. Cioccolato al latte.

Gusto: imbocco caldo e avvolgente. Pepe bianco e paprika sulla lingua. Frutta ben matura, gialla e rossa, un tripudio (???). Spezie molto complesse da comprendere. Rotondo, solido, intenso il giusto.

Finale: lungo, pepe bianco, pepe nero, cacao amaro, leggermente amaricante.

Commento: semplicemente splendido. Questo malto è il motivo per cui amo Bunna: malti mai banali, solidi, complessi, raffinati. Qui siamo su territori fruttati ma davvero le sfumature sono molte. Una bottiglia da ricordare.

Valutazione: 91

 

Annunci

Bunnahabhain 4 Years Old Tartan (La Maison Du Whisky, 2015, 40%)

Bunnahabhain 4 Years Old Tartan (La Maison Du Whisky, 2015, 40%)Naso: malto giovane e non tanto fresco. Alcol evidente. New make ancora più evidente.

Gusto: spezie, pepe nero. Malto giovane. Alcol non bene integrato. Biscotti ai cereali.

Finale: spezie, malto, biscotti ai cereali, pane.

Commento: perchè?

Valutazione: 68

 

Bunnahabhain 2006/2015 (Van Wees, 2015, 46%) Cask 2128

Bunnahabhain 2006/2015 (Van Wees, 2015, 46%) Cask 2128

Naso: frutta rossa, amarena e ciliegia. Carne cotta, quasi affumicata. Pepe bianco, zafferano, cannella.

Gusto: spezie, pepe nero. Poi frutta rossa sotto spirito, fragola e ciliegia. Le spezie aumentano col tempo, sempre pepe nero ma anche paprika.

Finale: spezie, frutta rossa, cereali, pepe nero.

Commento: un whisky solido, con non troppo da dire eppure buono. Di legno non c’è traccia, forse qualcosa di gioventù si scorge sul finale ma è ben poca cosa.

Valutazione: 85

Bunnahabhain 2008/2014 (Duncan Taylor, 2014, 54,4%) Cask 602

Bunnahabhain 2008/2015 (Duncan Taylor, 2015, 54,4%) Cask 602Naso: frutta gialla ben matura, castagna, mandorla, cocco. Spezie, cardamomo e pepe verde. Il malto giovane aumenta con il tempo.

Gusto: malto fresco, spezie sulla punta della lingua. Pepe nero e paprika. Poi frutta gialla, mela. Puntine di frutta rossa, frutti di bosco.

Finale: spezie, pepe nero, frutta gialla, cereali, biscotti.

Commento: da una parte abbiamo un malto giovane, fresco e vigoroso, dall’altra parte un whisky che in potenza avrebbe potuto invecchiare ancora e che, a differenza del Bunna Hidden Spirit, mostra troppi segni di gioventù. Baby whisky? Sì.

Valutazione: 82

 

Bunnahabhain 1991/2014 (Wilson&Morgan, 2014, 47,7%) Cask 5472-5473

Bunnahabhain 1991/2014 (Wilson&Morgan, 2014, 47,7%) Cask 5472-5473Naso: zucchero di canna, caramello, spezie, pepe bianco. Zucchero filato, frutta rossa: fragola molto dolce. Perde la dolcezza dopo qualche tempo. Più scuro: castagna e mandorla.

Gusto: zucchero filato, frutta rossa sotto spirito. Ciliegia, amarena, susina, tutto dolce. Spezie: cannella e pepe bianco.

Finale: zucchero di canna, spezie, frutti di bosco. Cacao.

Commento: un whisky dolce, ricorda da vicino lo zucchero filato e la frutta rossa più dolce possibile. Non è esagerato, sia chiaro, spirito solido e un finale molto prolungato.

Valutazione: 88