Longmorn 1994/2013 (Douglas Laing Old Particular, 2013, 48,4%) Cask DL10051

Longmorn 1994/2013 (Douglas Laing Old Particular, 2013, 48,4%) Cask DL10051Naso: ananas, banana, frutta tropicale. Pepe bianco. Qualche cereale sparso.

Gusto: imbocco speziato, salino e pepato. Pepe bianco, paprika. Poi frutta gialla e vaniglia leggera. Mela, ananas. Brioche all’albicocca? Fave di cacao.

Finale: medio lungo, frutta gialla, spezie, cacao.

Commento: niente male. Ormai Longmorn è abbastanza una sicurezza, ne abbiamo assaggiato qualcuno e ci sembrano sempre ben calibrati. Avanti.

Valutazione: 87

 

Annunci

Doppio Longmorn 1992

Longmorn 1992/2014 (Adelphi, 2014, 53,6%) Cask 48510

longmorn 1992 adelphiNaso: malto caldo, pane, biscotti ai cereali. Frutta gialla, mela e banana. Mela parzialmente anche rossa, farinosa. Thè verde in minima parte. Resta giovane nel bicchiere, non sembra un ventenne. I Facili direbbero brioche alla marmellata di albicocca, ed avrebbero ragione.

Gusto: rotondo ma con brio, spezie. Pepe nero, paprika, cannella. Frutta gialla non troppo matura. Le spezie si intensificano col tempo. C’è sempre una sensazione di malto ben evidente.

Finale: spezie, pane, malto, frutta gialla. Parzialmente amaricante.

Commento: abbiamo un whisky fresco che non dimostra l’età ma rimane vivace a lungo nel bicchiere. Un grazie ad Emanuele per il sample!

Valutazione: 88

 

Longmorn 1992/2014 (Whisky Club Italia, 2014, 50%)

WhiskyClubItalia_LongmornNaso: più fresco, non si avverte l’alcol. Frutta gialla ben matura, mela e pera. Poi agrumi, arancia rossa. Miele e cannella, non nasconde una certa complessità. Miele millefiori.

Gusto: rotondo e masticabile, spezie sulla lingua, pepe nero. Si scalda velocemente, frutta gialla ben matura anche qui, mela e banana. Miele di castagno.

Finale: spezie, frutta gialla, miele, cacao amaro. Leggermente amaricante.

Commento: rotondo e complesso, un whisky da sicura meditazione. Tante note, ben oltre le mie poche righe, soprattutto al naso. Bravi ragazzi e grazie per il sample!

Valutazione: 88

Longmorn Indipendenti

Longmorn 1990/2015 Small Batch (Cadenhead’s, 2015, 56,2%)

Cadenhead Longmorn small batchNaso: frutta gialla matura, banana, pera e mela. Una nota erbacea dolce, di erbe di campo zuccherine. Note calde di caffè in grani. Un qualcosa di minerale qui e lì. Molto fresco e splendidamente bourbon. C’è anche della vaniglia ma è ben poca cosa. Con acqua è ancora più fruttato, quasi più intenso.

Gusto: speziato il giusto, quindi pepe bianco e paprika, poi tanta frutta gialla, dal limone alla mela passando per pera e banana. C’è anche un pochino di legno umido e spezie del legno. Molto intenso e fragrante. Conclude il tutto la crema pasticcera al limone. Caldo, da avvicinare con cura. Con acqua scemano le spezie in favore del legno e della frutta. Rimane giusto una puntina di pepe nero sulla punta della lingua. Mela verde. Comunque rimane caldo e avvolgente.

Finale: legno secco, spezie del legno, pepe bianco, frutta gialla.

Commento: un bel Longmorn molto secco, non troppo legnoso, anzi quasi per nulla. Un altro buono small batch per Cadenhead’s, avanti così.

Valutazione: 87

Longmorn 1992/2013 (Malts of Scotland, 2013, 54,2%) Cask 13014

wl0541i1306-45_IM239663Naso: note fruttate, di frutta rossa e gialla, banana, fragola, mela rossa e pera al forno. Un crema pasticcera ci avvolge dopo poco. Anche qui grani di caffè belli caldi. Vaniglia. Un naso che concede poco. Con acqua erbe di campo e poco altro.

Gusto: meno speziato del compagno, c’è sempre un po’ di pepe bianco. Si prosegue oltre con una bella frutta gialla cremosa, mela e pera, per concludere con grani di caffè e legno in bella evidenza. C’è anche della frutta rossa, qualcosa ai limiti con la ciliegia e la fragola. Cacao amaro e cioccolato fondente. Con acqua diventa più floreale e il cioccolato si zucchera un po’.

Finale: legno speziato, pepe nero, cacao amaro, frutta rossa e gialla.

Commento: un naso che dice ben poco a dirla tutta, niente di che, c’è da giocarci un po’ con l’acqua per ottenere una gradazione consona all’esame. Comunque godibile.

Valutazione: 84

English

Longmorn 1990/2015 Small Batch (Cadenhead’s, 2015, 56,2%)

Nose: ripe yellow fruit, banana, pear and apple. A grassy note sweet, herbal sugary field. Subtle aroma of coffee beans. Something mineral here and there. Very fresh and beautifully bourbon. There is also vanilla but is slight. With water is even more fruity, almost more intense.

Mouth: Spicy, then white pepper and paprika, then so much yellow fruit, the lemon apple through pear and banana. There is also a little bit of damp wood and wood spices. Very intense and fragrant. He concludes with the lemon custard. Hot, to approach with care. With water diminish the spices in favor of wood and fruit. It remains just a pinch of black pepper on the tip of the tongue. Green apple. Still it remains warm and enveloping.

Finish: dry wood, wood spices, white pepper, yellow fruit.

Overall: a beautiful Longmorn very dry, not too woody, almost for nothing. Another good small batch to Cadenhead’s, bring it on.

Rating: 87

Longmorn 1992/2013 (Malts of Scotland, 2013, 54,2%) Cask 13014

Nose: fruity, red fruit and yellow, banana, strawberry, red apple and baked pear. A custard envelops us after a while. Here, too, the coffee beans beautiful warm. Vanilla. A nose that makes little. With water wild herbs and little else.

Mouth: less spicy than mate, there’s always a bit of white pepper. After crossing with a beautiful creamy yellow fruit, apple and pear, to conclude with coffee grain and wood prominently. There is also the red fruit, something to the limits with cherry and strawberry. Cocoa and dark chocolate. With water becomes more floral and chocolate sweetens a little.

Finish: spicy wood, black pepper, cocoa, red and yellow fruit.

Overall: a nose that says very little to be honest, it is to play around with the water to produce a consonant gradation examination. Still enjoyable.

Rating: 84

Triplo Longmorn 1992

Longmorn 1992/2012 (Adelphi, 2012, 55,1%) Cask 48432

lgmadl1992v2Naso: abbastanza chiuso, presenta qualche nota di legno umido mista a piccoli frutti rossi. Vaniglia, crema pasticcera molto lieve che emerge dopo un po’ di tempo. Carne da grigliata, una leggera torba accompagna tutto il percorso.

Gusto: una gran sinfonia di cacao, caffè ed altre spezie (paprika e pepe bianco) miste a legno umido, burro da Highland Park e torba misurata e gentile. Splendida la gradazione, si lascia accostare con facilità.

Finale: legno umido, burro, cioccolato al latte, carruba (prima volta anche per me!).

Commento: una bevuta facile facile per un whisky tutto sommato ben fatto e con qualcosina da presentare. Botte presa nel momento migliore secondo noi!

Valutazione: 87

 

Longmorn 1992/2013 (Laida Weg, 2013, 59,1%)

LongmornNaso: naso molto profumato di fiori freschi, legno umido, speziato quanto basta, burro fresco, la gradazione alcolica anche se importante non lascia strascichi. Legno, spezie calde e pronunciate.

Gusto: imbocco vivace e fresco, poi si tramuta in un calore donato dai quasi 60 gradi che accompagnano una lieve torbatura. Caramello, burro caldo, punte pepate e saline sulla punta della lingua, cioccolato al latte, cacao zuccherato. Pulitissimo e soave.

Finale: cioccolato al latte principalmente, qualcosina di legno e di pepe nero.

Commento: che dire? Un buon imbottigliamento autonomo del signor Tognon, auguriamogliene altri mille così.

Valutazione: 89

 Longmorn 1992/2013 (Silver Seal, 2013, 58,8%) Cask 71758

82559-normalNaso: anche qui naso abbastanza chiuso che richiede del tempo per aprirsi all’avventore sprovveduto (me insomma). Pregevoli note di caramello si mischiano ad un legno maturo ed umido, spezie in gran quantità tra cui cacao, paprika, punte saline. Naso comunque dolce e suadente.

Gusto: imbocco fresco e vivace, punte saline sulla lingua, pepe nero, cioccolato al latte e cioccolato al peperoncino (quella sensazione di doppio gusto!). Prosegue poi con una bella sferzata di sale e pepe.

Finale: sempre sul cioccolato al latte.

Commento: non troppo bilanciato tra un naso abbastanza ostico ed un corpo di tutto rispetto. Comunque ci sentiamo di promuoverlo a pieni voti. Più simile all’Adelphi che al Laida Weg.

Valutazione: 87

Longmorn 15 (OB, 2006, 45%)

longmorn_15Naso: fruttato e caldo, frutta rossa, malto, cereali, qualche spezia, alcol presente a sostegno del tutto. Pera matura ed albicocca.

Gusto: attacco gentile poi si potenzia. Abbiamo frutta rossa in gran quantità ed impasto per pane, pepe bianco, una leggera sensazione affumicata ai lati. Mela rossa, ciliegie e banana matura.

Finale: legno non troppo invadente, frutta rossa, vaniglia e mandorle.

Commento: un buon prodotto di fascia media con alta bevibilità, decisamente ottimo come prodotto invernale per un certo calore che trasmette in ogni sua fase. Sample a cura de Il Bevitore Raffinato!

Valutazione: 86