Glen Mhor 1965/1991 (Signatory Vintage, 1991, 56,4%) Cask 202

28841-196-1Naso: frutta rossa, amarena e ciliegia. Ciliegia sotto spirito. Poi tanto cioccolato: fondente ed al latte, a tratti. Aceto balsamico, inchiostro. Intenso e rotondo. Spezie, pepe nero e cannella.

Gusto: spezie, pepe nero e paprika. Poi inchiostro e cioccolato fondente. Frutta rossa? Amarena e ciliegia, mai troppo zuccherosa. Lo sherry ha lasciato una bella impronta.

Finale: medio, inchiostro, cacao amaro, caffè in grani, spezie.

Commento: blast from the past! Questo scotch è un buon esempio di sherry cask, non ho assaggiato altri Glen Mhor quindi non saprei dirvi fin dove si è spinto il legno. Valutiamo complessivamente in maniera positiva.

Valutazione: 88

Annunci

Lochside 1965/2012 (Adelphi, 2012, 54,6%) Cask 6779

lochside-1965-47-year-old-adelphi-whisky

Naso: assolutamente sherried, una componente della parte grain di impasto di torta leggermente acidula, molto floreale ai limiti del toffee, pelle, la parte di grain è ben presente ma amalgamata al meglio con la parte sherried, lo sherry ci porta la ciliegia, piccoli frutti rossi, frumento, poi miele e cioccolato al latte.

Gusto: molto dolce, ancora vigoroso nonostante il quasi mezzo secolo, sherry fruttato, PX?, una puntina chimica di fiori e cioccolato al latte, fresco e vigoroso, mentolo e liquirizia, a tratti Galatine (sì esatto, proprio le galantine Sperlari), molto unito e compatto, speziato con parecchie erbe aromatiche liquorose.

Finale: mentolo, un malto sherried ingentilito.

Commento: sorprendente, per essere un quasi cinquantenne è ancora sulla cresta dell’onda, si avvertono delle componenti molto nette e ben amalgamate, un grande blend ed un’ottima bottiglia, necessariamente presentata ad un prezzo alto a causa dell’età e della rarità.

Valutazione: 90