Invergordon 1988/2015 Applewood Bake (Wemyss Malts, 2015, 46%)

Invergordon-1988_2015-Wemyss-Applewood-Bake-27-year-Single-Cask-Grain-Scotch-Whisky-46-pNaso: vodka, olive nere, poco altro. Molto strano. Impasto per biscotti molto alla lontana. Mela gialla.

Gusto: spirito, sembra new make senza quella fastidiosa sensazione d’alcol. Qualche spezie, pepe bianco. Anche qui vodka e olive nere.

Finale: new make, pane, pepe nero.

Commento: molto strano. Un single cask che sa di poco. Davvero poco. Troppo poco, forse. Valutazione di conseguenza.

Valutazione: 65

Annunci

Invergordon 1988/2015 Toffee Apple Crisp (Wemyss Malts, 2015 46%)

s15285Naso: cereali, biscotti ai cereali, una sensazione di cioccolato stile Nutella. Qualche spezia, cardamomo e thè. Un naso particolare ma affascinante. Frutta rossa matura, quindi mela e fragola. C’è anche la vaniglia a braccetto con il cioccolato al latte.

Gusto: spezie subito, quindi pepe nero e paprika. Crescono con il tempo. Cacao al latte, zucchero bruciato, caramello, vaniglia, frutta rossa e gialla. Spezie del legno. Più aggressivo rispetto al naso. La gradazione sembra più alta ma non dà fastidio.

Finale: lungo e complesso, spezie, grano, frutta, cioccolato, caramello.

Commento: anche il grano fa bene ogni tanto. Questo in particolare lascia stupiti al naso, dove la Nutella si ritrova e ci fa sognare, poi al palato aggredisce con le spezie e non ci molla facilmente. Finale lungo.

Valutazione: 88

Demerara Enmore 1988/2013 (Silver Seal, 2013, 55,7%)

Demerara-Enmore-25-y.o.-Silver-Seal-e1396603730930Naso: una nota di solvente all’inizio, che si tramuta in ciliegie sotto spirito. Abbiamo poi miele e frutta rossa, soprattutto frutti di bosco. Cioccolato amaro, camomilla ed erbe di campo. Thè dopo qualche tempo.

Gusto: le spezie dominano il primo periodo, quindi pepe nero e paprika. Puntine saline. Poi appare la frutta rossa, anche qui frutti di bosco sotto spirito. Cacao amaro, una sensazione di solvente che scema ben presto ed ancora foglie di thè.

Finale: lungo, cacao amaro, spezie, frutta rossa, pepe nero.

Commento: grazie per il sample al Bevitore Raffinato! Qui abbiamo un rum distante dal rum commerciale, un ottimo prodotto al pari di qualche single cask de’ noartri (Glendronach?). Buona la presenza della frutta e del cacao. Ottima selezione!

Valutazione: 86/90

Yoichi 1988/2008 (OB, 2008, 55%)

1-e1369173999563Naso: note quasi farmy, poi tanti funghi secchi, una leggera affumicatura e le tipiche spezie giapponesi, come constatato in altri malti. Un bel malto intenso e, nonostante i 55 gradi, molto fresco ed annusabile. Fa la sua comparsa il tabacco da sigaro ma rimane comunque dolce e zuccherino. Anche parecchia frutta, gialla e rossa: fragole, banane, more ed albicocche. Con acqua è maggiormente fruttato e meno torbato, anche se la torbatura è comunque minima.

Gusto: coerentemente con il naso abbiamo un malto prevalentemente fruttato. Ci colpiscono delle spezie sulla punta della lingua, pepe bianco e pepe nero, quasi paprika, poi un bel malto che prosegue su note di tabacco dolce e frutta, albicocca pesca mela gialla e qualcosa di rosso, stile fragole dolci. Ripetiamo, coerente con il naso ed anzi, forse migliore. Con acqua è più vanigliato e fruttato, ottimo comunque.

Finale: spezie, frutta gialla e rossa, tabacco, una leggera torbatura.

Commento: il classico ottimo malto giapponese con qualcosa da dire di serio e concreto. Un ricordo di un’ormai vecchissima degustazione giapponese dove, se non fosse stato per un Karuizawa, avrebbe vinto a mani basse…

Valutazione: 89

English

Nose: notes almost farmy, then a lot of dried mushrooms, lightly smoked and spices typical Japanese, as found in other malts. A nice malt and intense, despite the 55 degrees, very fresh and clean. It makes its appearance tobacco cigar but remains sweet and sugary. Even a lot of fruits, yellow and red: strawberries, bananas, blackberries and apricots. With water it is more fruity and less peated, even if the peaty level is minimal.

Mouth: in line with the nose we have a predominantly fruity malt. Spices on the tongue, white pepper and black pepper, almost paprika, then a nice malt that goes on with notes of sweet tobacco and fruit, apricot peach yellow apple and something red, like sweet strawberries. Again, consistent with the nose and even, perhaps better. With water there is more vanilla and fruit, very good nonetheless.

Finish: spices, yellow and red, tobacco, a slight peat.

Overall: the classic Japanese malt with something to say serious and concrete. A remembrance of very old Japanese tasting where, had it not been for a Karuizawa, would win hands down …

Rating: 89

Hanyu Nice Butt 1988/2008 (OB, 2008, 55%) Cask 9307

hanyu nice buttNaso: una spiccata marinità fa da contraltare ad un naso sherry di gran gusto, marmellata di ciliegie e more, cenere ed incenso, poi ancora albicocche, ananas, legno sherry. Melassa, frutti tropicali, sidro di mele. Un bel po’ di frutta matura. Croissant all’amarena. Una sensazione di bruciato, noccioline tostate. Un gran naso. Nessun segnale dei 55 gradi. Dopo qualche minuto abbandona gran parte del salato per dirigersi su uno sherry tradizionale, ricorda qualche Glendronach in Oloroso ma con maggiore dolcezza, comunque non da PX. Davvero ottimo. Con acqua non si sposta di una virgola

Gusto: imbocco dolciastro, emerge l’amarognolo dello sherry (caffè) ed una dolcezza caramellata ma sempre leggermente amara, legnosa. Marmellata di arance, caffè in grani, cacao amaro, cioccolato fondente al peperoncino, sale e pepe nero. Con acqua emerge una sorta di cappuccino al cioccolato misto a frutta secca e frutta matura in grande abbondanza. Mela al forno.

Finale: legno amaro, frutti rossi dello sherry. Sale e pepe nero. Cioccolato al latte.

Commento: signori, che whisky! Un gran single cask che meriterebbe l’acquisto se si trovasse in giro…peccato sia esaurito da tempo, resta comunque un’ottima bevuta e grande completezza in ogni sua parte. Bravi ancora una volta i Giapponesi!

Valutazione: 90