Bowmore del 2001

Bowmore 2001/2014 (Signatory Vintage, 2014, 46%) Cask 1372

Bowmore 2001/2014 (Signatory Vintage, 2014, 46%) Cask 1372Naso: fresco e fruttato, sembra proprio un Bowmore. Innanzitutto la frutta, fresca e giovane: agrumi zuccherini, pesca, albicocca, marmellata di arancia. Poi un pochino di pepe bianco a colorare il tutto, seguito da un’ombra di torbatura davvero esigua. Trattasi di sherry butt, probabilmente refill.

Gusto: fresco, si colora velocemente di spezie. Pepe nero, pepe verde, paprika in lontananza sulla punta della lingua. Poi la frutta, sempre giovane e fresca: albicocca, mela rossa, qui si avverte meglio la componente in sherry, quindi frutta rossa generica, cacao e caffè in grani.

Finale: medio-lungo, spezie, pepe nero, cacao amaro, frutta rossa e gialla.

Commento: un prodotto buono e gradevole sotto ogni aspetto, quindi consigliato a tutti, se lo trovate.

Valutazione: 87

 

Bowmore 2001/2014 (Wilson&Morgan, 2014, 48%) Casks 20118-20122

Bowmore 2001/2014 (Wilson&Morgan, 2014, 48%) Casks 20118-20122Naso: più caldo del compagno, qui siamo su territori più sherrosi in senso stretto. Frutta rossa, fragola ed amarena, cacao zuccherato, cioccolato al latte. C’è anche qui un filo di torba ma è poca cosa. Pepe bianco, quasi pepe nero. Funghi secchi a dirla tutta, biblioteca umida, zafferano e cardamomo. Brodo di carne.

Gusto: ribadisce più o meno quanto detto al naso se non che ci sono molte più spezie. Pepe nero e paprika piccante sulla punta della lingua, poi frutta rossa e gialla, quest’ultima ben matura. Le spezie non accennano a diminuire. Cioccolato amaro, caffè in grani, soprattutto verso il finale.

Finale: spezie, caffè, cacao amaro, frutta rossa sotto spirito, zafferano.

Commento: siamo su territori diversi rispetto al compagno di bevute ma la sensazione è sempre quella, cioè di un buon whisky da tutti i punti di vista. Qualcosa di diverso dai soliti sherry monsters. Si palesi chi me l’ha regalato!

Valutazione: 87

Annunci

Glendronach 1990/2001 (Cadenhead’s, 2001, 57,9%)

Glendronach 1990/2001 (Cadenhead's, 2001, 57,9%)Naso: solvente all’inizio, alcol denaturato. Poi l’alcol scema in favore della frutta: mela e pera ovviamente, ma anche qualcosa di tropicale non troppo accentuato. Marmellata di arancia direi, i Facili parlano anche di sensazioni di brioche e più o meno ci siamo. Resta comunque austero e mai piacione.

Gusto: qui il malto regala sensazioni di frutta tropicale non troppo amplificate, quindi ananas e banana. Poi ancora frutta casalinga, mela rossa grattugiata. Ci sono anche le spezie, pepe bianco ad esempio che vira sul nero dopo poco. Ribadiamo, non un malto per tutti e non un malto facile da capire.

Finale: frutta rossa, frutta gialla, spezie del legno, pepe nero.

Commento: un whisky che si tira un po’ indietro rispetto alla casa madre, più “facile” e forse convincente. Qui c’è forse più spirito e meno botte. Da far respirare un po’ e da non allungare con acqua. Qui la degustazione secondo Whisky Facile.

Valutazione: 82

Rum Week – Parte Prima

Plantation Trinidad 2001/2015 (IB, 2015, 42%)

Plantation_trinidad_2001Naso: leggero solvente all’inizio, poi frutta rossa e gialla. Mela e pera ad esempio, ma anche fragola e ciliegia. Spezie del legno, zucchero di canna. Rosmarino e thè nero.

Gusto: leggero, partono le spezie sulla punta della lingua e sul palato. Pepe bianco, cannella e rosmarino. Poi un po’ di frutta rossa e gialla, ananas, qualche agrume (limone), spezie e thè verde. Zucchero di canna e cacao zuccherato.

Finale: dolce e medio, miele millefiori, zucchero di canna, spezie.

Commento: un rum di estrema bevibilità con qualcosa di particolare da sottolineare. La frutta è interessante ed anche il fattore zuccherino ha il suo perchè. Non nell’Olimpo ma onesto e bevibile.

Valutazione: 81/85

Plantation Panama 2002/2015 (IB, 2015, 42%)

rum_pla5Naso: anche qui un leggero solvente ma è più erbaceo del Trinidad. Abbiamo poi un po’ di frutta tropicale, ananas ad esempio, poi caramello e zucchero di canna. Spezie del legno e pepe bianco.

Gusto: meno fresco del Trinidad, abbiamo più frutta rossa in evidenza (fragola) ma anche frutta gialla. Poi le spezie, ad esempio pepe nero e paprika. Cannella, spezie del legno.

Finale: melassa, zucchero di canna, spezie, frutta rossa.

Commento: buono! Meno complesso del Trinidad, più facile da bere, mi ha convinto per le ottime spezie al palato e per un finale dolce ed avvolgente. Anche qui un voto medio per un prodotto di estrema bevibilità.

Valutazione: 81/85

Scapa 2001/2015 (Gordon & MacPhail, 2015, 43%)

b3ce5a0f65Naso: leggerissima torba, poi vegetali vari. Abbiamo insalata fresca, carota, erbe di campo, erica leggera ma presente. Un malto fresco che non tradisce la gioventù. Vaniglia, caramello, le erbe aumentano con il tempo. C’è anche qualche spezia, tra cui pepe bianco e cannella. Biscotti ai cereali.

Gusto: coerente con il naso, abbiamo erbe di campo, thè verde, spezie tra cui pepe nero e paprika sulla punta della lingua. Vaniglia, biscotti ai cereali, malto. Segni del legno, anche se ben misurati. Gradazione consona al distillato.

Finale: erbe di campo, spezie, torba, legno.

Commento: più deciso del 16 Orcadian, probabilmente per quei 3 gradi in più che fanno la differenza. Prezzo nella norma, un malto piacevole da annusare per diverso tempo.

Valutazione: 85

Balmenach 2001/2015 (Liquid Treasures, 2015, 51,9%)

Balmenach2001_LabelNaso: malto giovane, biscotti ai cereali, poi frutta: agrumi, frutta secca aspra, arancia amara, qualche spezia, pepe bianco ad esempio. Frutta tropicale. Caramello e vaniglia. Con acqua gomma e fiori di campo in quantità.

Gusto: spezie sulla punta della lingua, quasi puntine salate, pepe nero e cardamomo. Frutta gialla, agrumi: limone, arancia. Malto fresco, cereali. La gradazione non si sente, le spezie aumentano con il tempo. Con acqua diminuiscono ovviamente le spezie ma non si perde molto.

Finale: legno, cereali, agrumi, pepe nero, cacao amaro.

Commento: primo test per questa distilleria. Malto giovanile ma comunque apprezzabile, ottima la frutta tropicale e le spezie al palato.

Valutazione: 85