Talisker 25 2005 (OB, 2005, 57,2%)

Talisker 25 2005 (OB, 2005, 57,2%)Naso: gomma, molto compatto e scuro. Zucchero di canna, sembra un rum, perlomeno all’inizio. Pepe bianco, paprika, cannella. Marinità costiera. Torba leggera, piccoli frutti di bosco acerbi.

Gusto: pepe nero e paprika, soprattutto sulla punta della lingua. Agrumi non zuccherati, cedro e lime. Limone anche. Sale, torba, affumicatura. Bacon, carne cotta. Solidissimo. Liquirizia.

Finale: pepe nero, marinità, torba, legno bruciato, una certa dolcezza.

Commento: signori, io adoro questi 25 anni di Talisker. Sono praticamente tutti diversi eppure tutti portano il trademark di casa-madre all’ennesima potenza. Fateli vostri. Grazie a Corrado per il sample!

Valutazione: 92

 

Annunci

Teaninich 10 Flora&Fauna (OB, 2005, 43%)

Teaninich 10 Flora&Fauna (OB, 2005, 43%)Naso: malto fresco e giovane, pesca gialla, banana acerba, erbe di campo. Agrumi: limone, cedro, arancia. Fumo leggero e miele dopo qualche tempo.

Gusto: spezie sulla punta della lingua, pepe bianco, pepe nero. Poi malto fresco, le spezie continuano. Erbe di campo, camomilla. Si scurisce con il tempo.

Finale: spezie, pepe nero, cacao amaro, malto.

Commento: Flora&Fauna si conferma una serie facile da bere senza troppe pretese. Questo malto è giovane e fresco, vigoroso al palato. Voto medio.

Valutazione: 82

Flora&Fauna a confronto – Parte Due

Mannochmore 12 Flora&Fauna (OB, 2006, 43%)

Mannochmore 12 Flora&Fauna (OB, 2006, 43%)Naso: malto, biscotti ai cereali perlomeno all’inizio. Poi una bella enfasi sulla frutta, gialla e tropicale: banana, ananas, mela, pera. Vaniglia e cioccolato al latte. Odore di incenso, di fiori dopo qualche tempo. Anche una leggera menta insieme alla fragola.

Gusto: coerente con il naso, imbocco semplice e fresco, poi partono le spezie. Pepe nero e paprika sulla punta della lingua, vaniglia, frutta gialla e tropicale. Le spezie non se ne vogliono andare, quasi aumentano dopo qualche momento. Rotondo e masticabile, puntine di mela e di pesca bianca. Caffè verso la fine.

Finale: caffè, spezie, frutta gialla, cereali.

Commento: ma che distilleria è? Fresca fresca nelle pagine del Vostro preferito, partiamo dalla base. Quindi un whisky ben fatto, ben costruito, botti attive il giusto. Bel palato e bel finale, forse il naso un po’ da rivedere ma comunque concreto.

Valutazione: 85

 

Strathmill 12 Flora&Fauna (OB, 2005, 43%)

Strathmill 12 Flora&Fauna (OB, 2005, 43%)Naso: qui siamo su territori più speziati e carnosi. Quindi bacon, zafferano, rosmarino, cannella, carne cotta. Un qualcosa di minerale. C’è ben poca frutta, sicuramente pesca ed albicocca. Niente male comunque.

Gusto: anche qui fresco, poi speziato. Pepe nero, meno incisivo rispetto al Mannochmore, paprika dopo qualche tempo. Frutta rossa e gialla, mela, fragola, pesca. Cacao zuccherato. Le spezie si amplificano col tempo. Cereali e biscotti al cacao verso il finale.

Finale: cacao, frutta rossa casalinga, spezie, cereali.

Commento: allora, questo whisky su Whiskybase è abbastanza snobbato, con un non ben rilevante punteggio di 78. A me non è dispiaciuto, soprattutto per un naso fuori dal comune e per un finale buono e lungo. Gli darei parecchi punti in più se non fosse per un palato un po’ anonimo.

Valutazione: 84

Glen Spey 12 Flora&Fauna (OB, 2005, 43%)

Glen Spey 12 Flora&Fauna (OB, 2005, 43%)Naso: una leggerissima torba, poi mela casalinga, qualcosa di verde, erbe di campo, vaniglia. Qualche spezia, pepe nero. Poco altro. Dopo un po’ appaiono gli agrumi, limone. Marmellata d’arancia a voler essere generosi!

Gusto: torba leggera, spezie sulla punta della lingua, pepe nero e paprika. Poi mela gialla, vaniglia, tracce di legno. Tutto qui. Malto, ovviamente.

Finale: spezie, malto, cereali, mela.

Commento: distilleria sconosciuta. Detto questo, un prodotto per tutti, grandi e piccini, benchè non dia grandi emozioni. Meglio di alcuni Macallan…

Valutazione: 79

Auchroisk 10 Flora&Fauna (OB, 2005, 43%)

Auchroisk 10 Flora&Fauna (OB, 2005, 43%)Naso: malto fragrante, vaniglia, cioccolato al latte. Biscotti ai cereali. Punte di pepe bianco. Dategli tempo. Arancia dopo qualche minuto, fiori di campo.

Gusto: puntine speziate sulla punta della lingua, pepe nero e paprika. Poi ancora malto, fresco ma non troppo giovane, una sensazione amaricante dopo qualche momento, frutta gialla casalinga, mela, agrumi, limone e marmellata di arancia. Le spezie durano a lungo.

Finale: spezie, malto, agrumi, biscotti ai cereali.

Commento: un malto volutamente semplice, da sorseggiare in ogni stagione. Non è particolarmente complesso ma ci può stare, specie se parliamo di una distilleria difficile da trovare.

Valutazione: 83