Balblair 10 2010 (Gordon & MacPhail, 2010, 43%)

Balblair 10 2010 (Gordon & MacPhail, 2010, 43%)Naso: malto caldo, frutta gialla casalinga. Pepe bianco. Cannella, spezie. Vaniglia, miele.

Gusto: imbocco fresco, spezie. Pepe bianco. Frutta gialla casalinga, pera. Anche qualcosa di tropicale, banana. Le spezie aumentano dopo qualche secondo, pepe nero.

Finale: miele, vaniglia, spezie, frutta gialla.

Commento: un malto semplice da bere, caldo e “comodo”. Niente di più da segnalare. Voto di conseguenza.

Valutazione: 83

 

Annunci

Kavalan Solist Sherry (OB, 2015, 57,7%) Cask S100711019A

Kavalan Solist Sherry (OB, 2015, 57,7%) Cask S100711019ANaso: sherry pieno, simile ad un Oloroso. Inchiostro, legno, pochissima frutta rossa, molta frutta secca. Datteri, fichi, mandorle. Non sembra assolutamente giovane. Prugne, sempre secche, dopo qualche tempo. Cacao amaro e vaniglia alla mezz’ora. Nessuna presenza dell’alcol.

Gusto: imbocco molto speziato, pepe nero, paprika, oleoso e masticabile. Frutta secca in abbondanza anche qui, quindi fichi e prugne. Parecchie spezie anche dopo qualche tempo. Amaro, davvero non dolce se non con qualche puntina fruttata. L’alcol si avverte ovviamente con il calore sprigionato dalla bevuta.

Finale: lungo e avvolgente, frutta rossa, cacao amaro, frutta secca.

Commento: uno sherry monster non per tutti. Dimenticatevi la dolcezza dei Glendronach, qui siamo su territori ben più oscuri. Non piacerà a tutti, ovviamente, ma oggettivamente dobbiamo premiare la ricerca della botte e la gioventù della distilleria.

Valutazione: 86

Caol Ila 2000/2010 Young (Silver Seal, 2010, 46%) Cask 312442

Caol-Ila-10-y.o.-2000-2010-Young-Silver-Seal-e1411667612751Naso: torba, ma è una torba dolce e vanigliata. Poi legno bruciato, soave, non pronunciato. Agrumi, limone e cedro, ma anche arancia caramellata. Solido e ben fatto. Burro salato dopo un po’ di tempo.

Gusto: non si avverte l’alcol, inizia con delle spezie, pepe nero e sale, poi agrumi canditi, limone e arancia, torba, uovo sodo e legno, bruciacchiato.

Finale: medio, torba, legno, spezie moderate, agrumi.

Commento: non un campione di complessità, dice Il Bevitore Raffinato, ma neppure da lavandinare, aggiungiamo noi. Abbiamo un prodotto volutamente semplice e comunque fresco e godibile. Aggiungiamo un voto per la simpatia verso i campioni giovani di questa distilleria.

Valutazione: 86

Chichibu 2010/2014 Chibidaru (OB, 2014, 53,5%)

Naso: frutta gialla, mela, buccia di mela, pera, spezie, burro, zucchero, miele, spezie giapponesi tipiche anche se non molto in evidenza. Con il tempo aumenta la forza del malto.

Gusto: ribadisce quanto ha detto al naso, quindi frutta gialla, mela e pera, quindi una rotondità burrosa e speziata di primo piano. Caramello, cacao zuccherato, cappuccino, rocher. Le spezie aumentano dal secondo sorso in poi. Alga giapponese.

Finale: spezie, frutta gialla matura, cacao zuccherato, cioccolato.

Commento: molto completo ed anche molto buono. Abbiamo tutto il meglio della tradizione giapponese in un 3 anni, benchè in botti speciali.

Valutazione: 88

Nikka Coffey Grain 70th Anniversary (OB, 2010, 58%)

Nikka 70th Anniversary Selection Blend 12 58%Naso: solvente spinto qui, all’inizio. Poi vira sul grano, sul malto biscottato, biscotti ai cereali. Diverse spezie come ci hanno abituato i giapponesi in passato, quindi zafferano, pepe nero, paprika, legno di sandalo. Marmellata di arancia amara.

Gusto: intenso, spezie sulla punta della lingua, pepe nero, paprika. Poi tanta frutta gialla e rossa, qualcosa ai cereali, mela e pera ma anche pesca e melone maturo. Si sente il grano e, anche se non è per il nome, grani di caffè e cacao amaro.

Finale: cacao amaro, caffè, pepe nero, cereali, frutta rossa, spezie amare.

Commento: un’edizione speciale interessante, parte un po’ in sordina a causa del solvente ma migliora rapidamente. Ottimo investimento…

Valutazione: 86