Invergordon vecchi di brutto

Invergordon 1973/2015 (Sansibar, 2015, 52,2%)

invergordon-1973-sansibar-samuraiNaso: iniziamo dal solvente. Si prosegue con frutta rossa ben matura, in particolare mela rossa. Spezie, pepe bianco, cannella, cardamomo. Caldo, ricco ed avvolgente. Si addolcisce col tempo e perde la nota di solvente.

Gusto: spezie, pepe nero e paprika da subito. Poi frutta rossa ben matura. Le spezie non mollano, anzi aumentano. Mela rossa, cedro, caffè in grani e cioccolato fondente.

Finale: medio-lungo, caffè, cacao amaro, frutta rossa e gialla, molte spezie.

Commento: non troppo facile da bere, questo whisky sottolinea ed amplifica le note di casa-madre. Grazie a Sansibar per il sample!

Valutazione: 88

Invergordon 1973/2016 (The Whisky Agency for Birthdays United, 2016, 52,5%)

A chi non piacciono i gattini?

A chi non piacciono i gattini?

Naso: anche qui solvente ma meno. Si avverte la gradazione, perlomeno all’inizio. Pera Williams, mela grattugiata, vaniglia, pepe bianco, altre spezie non ben identificate.

Gusto: spezie, pepe nero e cannella sulla punta della lingua. Poi frutta rossa e gialla, casalinga, mela, pera, albicocca, pesca gialla. Verso il finale cioccolato fondente e cannella in abbondanza.

Finale: lungo, cacao amaro, frutta rossa, spezie, pepe nero.

Commento: il più “difficile” del poker. Un whisky per conoscitori, non per tutti, non è esattamente un daily dram. Bravo!

Valutazione: 88

Invergordon 1973/2016 (Wilson&Morgan, 2016, 52%) Cask 42

352Naso: naso fino. Qui siamo sull’eleganza pura. C’è il solvente, come già riscontrato in praticamente tutti gli Invergordon, ma è solo una sfaccettatura. Buccia di mela rossa. Pepe bianco, spezie colorate. Cannella, quasi mentolato. Frutta gialla ben matura.

Gusto: spezie, pepe nero e pepe bianco. Frutta gialla matura, mela. Spezie ancora, aumentano col tempo. Tracce di solvente, ma davvero poca roba.

Finale: lungo, spezie austere, pepe nero, mela gialla, caffè in grani, cacao amaro.

Commento: en de uinner is Italiano! Che selezione signori. Il più complesso ma anche il più buono secondo me per oggi. Un grande grazie a Luca per il sample!

Valutazione: 90

Invergordon 42 (That Boutique-y Whisky Company, 2016, 47,7%)

invergordon-that-boutiquey-whisky-company-whiskyNaso: solvente, aghi di pino, cannella, vaniglia, mela rossa, frutta gialla casalinga.

Gusto: praticamente identico al naso, solvente, poche spezie, aghi di pino, frutta gialla e rossa in evoluzione costante. Vaniglia, cioccolato al latte. Il più dolce e meno speziato.

Finale: medio, vaniglia, cioccolato al latte, poche spezie.

Commento: il più coerente dei quattro per quanto riguarda eqquilibrio naso/gusto, peccato per un finale troppo breve, sfuggente. Grazie ad Emma per il sample!

Valutazione: 87

Commento finale: signori, che faticaccia! Non sono mai stato così concentrato, una seduta stancante e difficile ma grande soddisfazione. Se sei arrivato a leggere fino a qui, beh, grazie infinite!

Annunci

Ben Nevis del 1996

Ben Nevis 1996/2015 (Whisky-Fassle, 2015, 50,1%)

ben-nevis_1996_wfNaso: sherry caldo e avvolgente. Frutta rossa, ciliegia ed amarena. Leggera nota solforosa, ma davvero un niente. Si prosegue con le spezie, pepe nero e paprika.

Gusto: cioccolato al latte, spezie. Pepe nero e paprika ancora, sulla punta della lingua. Frutta rossa in minima parte, amarene. Nota solforosa anche qui. Burro speziato e un legno leggero. Intenso, caldo e rotondo.

Finale: medio, intenso. Spezie, frutta rossa, burro, miele.

Commento: un bello sherry, caldo e avvolgente. Non un capolavoro, sia chiaro, ma un whisky da bere e ri-bere in questo inverno.

Valutazione: 87

Ben Nevis 1996/2016 (The Whisky Agency, 2016, 50,5%)

bnvtwa1996Naso: territori bourbon. Vaniglia e limone. Agrumi vari, dopo qualche minuto. Arancia e lime. Ottima crema pasticcera. La frutta gialla incalza dopo 15 minuti, pera Williams e mela gialla.

Gusto: vaniglia, vaniglia e ancora vaniglia. Poi spezie, pepe nero e pepe bianco sulla lingua. Frutta gialla e agrumi, arancia, limone, cedro, mela e pera. Zucchero caramellato dopo qualche momento.

Finale: lungo, spezie, burro, miele, agrumi.

Commento: più fedele a casa madre, questo ottimo whisky si lascia apprezzare con facilità. Le note sono ben distinte, carattere da vendere. Buono!

Valutazione: 88

Glendronach 2003/2015 (OB for Sansibar, 2015, 56,1%) Cask 4630

glendronach-2003-px-4630-sansibarNaso: cioccolato al latte, frutta secca. Noci, nocciole, mandorle. Frutta rossa disidratata ma anche no, nel senso che ci sono anche la ciliegia e la fragola. Gradazione assolutamente gestibile.

Gusto: spezie, pepe nero e cardamomo. Poi cioccolato fondente e frutta rossa, uvetta, fragola e amarena. Susina. Frutta secca generica. Rotondo e avvolgente. Caffè verso la fine.

Finale: medio-lungo, spezie, frutta rossa, frutta secca, pepe nero.

Commento: la riconferma che anche i Dronach giovani possono dire qualcosa di importante. Questo Single Cask è ottimo soprattutto davanti al camino, d’inverno. Ne restano poche bocce…

Valutazione: 89

Cameronbridge 1984/2015 (Wilson&Morgan, 2015, 56,7%) Cask 19273

Cameronbridge 1984/2015 (Wilson&Morgan, 2015, 56,7%) Cask 19273Naso: alcol perlomeno all’inizio. Polish del legno, lacca (come diceva Bob Sbaly). Frutta gialla, mela e pera, abbastanza dolce. Pepe bianco e diverse spezie in un unicum. Caramello bruciato, ricorda quasi un bourbon.

Gusto: pepe bianco sulla punta della lingua, paprika. Piccantino direi. Poi ancora frutta gialla, ben matura. Polish. Intenso, dolce.

Finale: lungo, spezie, frutta gialla, caramello bruciato.

Commento: altro grain altro regalo. Questo grain è buono e vivace nonostante i 30 anni in botte. Dategli tempo nel bicchiere perchè ha un’evoluzione interessante!

Valutazione: 88

 

Old Pulteney 2008/2015 (Van Wees, 2015, 46%) Cask 800001

Old Pulteney 2008/2015 (Van Wees, 2015, 46%) Cask 800001Naso: vaniglia, stecche di vaniglia, cioccolato al latte, paprika, pepe bianco.

Gusto: pepe bianco, spezie. Cioccolato al latte, vaniglia, pepe nero dopo qualche secondo. Paprika, cereali.

Finale: spezie, vaniglia, cioccolato al latte, mandorle tostate.

Commento: riprendiamo le degustazioni dopo la pausa estiva. Abbiamo un malto volutamente semplice, molto contenuto in termini di aromi, gradevole e poco di più. Valutazione di conseguenza!

Valutazione: 81