Benrinnes 2003/2013 (Provenance, 2013, 46%) Cask 10089

Benrinnes 2003/2013 (Provenance, 2013, 46%) Cask 10089Naso: malto fresco, alcol denaturato che svanisce dopo poco. Frutta gialla ben matura, mela e banana. Pepe bianco.

Gusto: spezie, pepe nero. Sembra più alto di gradazione. Paprika, caffè in grani, cacao amaro, frutta gialla matura. Vaniglia.

Finale: medio, pepe nero, cacao amaro, banana, vaniglia.

Commento: molto difficile da sezionare. Un malto tendenzialmente giovane, con poche note in evidenza, ricorda una grappa francamente.

Valutazione: 80

 

Annunci

Talisker Skye (OB, 2015, 45,8%)

Talisker Skye (OB, 2015, 45,8%)Naso: malto fresco e giovane, prima volta per un Talisker. Torba marittima, brezza di mare, il classico pepe nero. Frutti rossi acerbi, bacon, affumicatura.

Gusto: imbocco fresco, poi sale e pepe sulla punta della lingua. Non c’è molto, un po’ di frutta gialla acerba, quasi agrumi (cedro). Le spezie aumentano con il tempo, soprattutto il pepe nero.

Finale: medio, spezie, pepe nero, torba, affumicatura.

Commento: siamo molto ma molto distanti dal 10 anni classico, quindi più malto giovane e meno sfumature. Sembra un Talisker con la prima inserita, fa un gran casino ma più di tanto non va. Versione edulcorata e facile del classico malto di Skye. Peccato…

Valutazione: 80

Glenfiddich 12 (OB, 2012, 40%)

glenfiddich 12Naso: naso caldo, frutta matura, mela e pera principalmente. Qualcosa di rosso, fragola e ciliegia. Malto, cereali, biscotti. Frutta gialla.

Gusto: qualche spezia, pepe bianco, sulla punta della lingua. Poi frutta, tanta frutta gialla, dal limone alla pesca, passando per frutta matura casalinga, come pera e mela. Un palato abbastanza intenso e semplice, gradevole. Caffè e cacao dopo qualche secondo.

Finale: medio, frutta, spezie, legno.

Commento: mi aspettavo peggio sinceramente. Abbiamo un whisky onesto che vale i suoi soldi e la sua fama, whisky semplice e non troppo pretenzioso.

Valutazione: 80

English

Nose: warm nose, ripe fruit, apple and pear mainly. Something red, strawberry and cherry. Malt, cereals, cookies. Yellow fruit.

Mouth: some spice, white pepper on the tip of my tongue. Then fruit, much yellow fruit, the lemon to peach, through ripe fruit, as pear and apple. A palate quite intense and simple, pleasant. Coffee and cocoa after a few seconds.

Finish: medium, fruit, spices, wood.

Overall: I was expecting worse sincerely. We have an honest whiskey worth his money and fame, whiskey simple and not too pretentious.

Rating: 80

Glenfarclas 10 (OB, +/- 2014, 40%)

glenfarclas-10-year-oldNaso: due anime, una più maltosa, dove è appunto il malto giovane a farla da padrone, ed una fruttata, dove la frutta gialla domina: pesche, albicocca. Si avverte anche l’alcol ed un po’ di gioventù new-make.

Gusto: caffè, cacao, impasto del pane, molto maltoso e leggero, qualche puntina affumicata ma è davvero poca roba. Spezie del legno.

Finale: medio, leggero e fruttato.

Commento: che dire, un prodotto molto facile da bere e molto poco complesso, uno Speysider classico. Un punticino in più per un finale decente. Grazie a Corrado per il sample!

Valutazione: 80

Talisker Port Ruighe (OB, 2013, 45,8%)

talisker port ruighe

Naso: un monolite inattaccabile, forte l’influenza del vino, medicinale e iodio come altri Talisker, la differenza è che manca qualcosa, il vino si sente ma regala ben poco, tracce di limone. Si spoglia pian piano e lascia presagire la torba, ben poca ma c’è, un lato fruttato abbastanza austero prevalentemente tropicale. Dopo diversi minuti prevale la parte maltosa, burro, vaniglia, biscotti.

Gusto: imbocco poco deciso e molto vinoso (bianco), si perde un po’ nell’immediato ma cresce dopo poco, vaniglia, burro, crema pasticcera, anche qualche nota di frutta tropicale (ananas ad esempio). Con acqua si sente un po’ di cacao ma si perde molto.

Finale: nervoso e breve, note saline molto educate e vaniglia.

Commento: beh, un esperimento di Talisker e prendiamolo come tale. Niente di eccezionale se non una sperimentazione come tante altre distillerie stanno facendo ultimamente: a dispetto di un naso “nì” si fa rispettare in bocca anche se manca di livello (troppo troppo giovane). Mancano anche le caratteristiche che hanno reso grande la distillerie di Skye, una delle nostre preferite.

Valutazione: 80