Caol Ila del 2000

Caol Ila 2000/2016 (Cadenhead’s, 2016, 53%)

Naso: torba minerale e marina, sale, pepe nero, iodio, ostriche. Agrumi? Limone molto sottile, cedro. Quasi mentolato. Fresco e vivace. Paprika.

Gusto: spezie, dopo qualche secondo. Pepe nero, paprika, cannella. Si prosegue con la torba, non troppo in evidenza. Sale in abbondanza. Frutti di mare. Le spezie aumentano col tempo. Perfettamente equilibrato col naso. Bravo Mark.

Finale: lungo, sale, pepe nero, torba, agrumi. Ancora sale.

Commento: Cadenhead’s non delude. Abbiamo un Caol Ila didattico estremamente buono, molto salino e speziato ma non esasperato. Un’ottima selezione. Grazie a Maurizio per il sample!

Valutazione: 89

Caol Ila 2000/2016 (Sansibar, 2016, 54,8%)

2016-04-06_14-11-13Naso: sembra più giovane del compare, tracce di cereali. Per il resto molto simile, quindi torba, pepe bianco, pepe nero dopo qualche minuto, ostriche, frutti di mare. Agrumi, frutta gialla affilata.

Gusto: più compito del Cadenhead’s, meno sale e meno spezie, che comunque aumentano col tempo. Poi torba, acqua salata, ostriche, agrumi, soprattutto limone.

Finale: anche qui lungo, torba, spezie, pepe nero, sale. Pochi agrumi.

Commento: leggermente differente dal compagno, qui siamo su territori più cauti. Meno spezie, meno sale per un whisky che al naso sembra più giovane ed al palato più vecchio. Comunque buono, e grazie a Jens per il sample!

Valutazione: 86

Annunci

Caol Ila 2007/2016 (The Whisky Agency, 2015, 53,7%)

Caol Ila 2007/2016 (The Whisky Agency, 2015, 53,7%)Naso: fresco e vivace, torba, ostriche, spezie. Tanto limone, succo di limone. Pepe bianco.

Gusto: speziato, quindi pepe nero e bianco sulla punta della lingua. Colpiscono ancora le ostriche. Poi torba di mare, costiera. Sale. Non sembra esserci fumo. Agrumi, limone e lime.

Finale: medio, torba, spezie, aria di mare, costa.

Commento: “il torbatino ci sta sempre”. Con queste poche parole vi descrivo questo whisky. Giovane, vivace ma con limite ed educazione. Un whisky da scuola elementare ma buono.

Valutazione: 86

Auchentoshan Valinch 2011 (OB, 2011, 57,5%)

Auchentoshan Valinch 2011 (OB, 2011, 57,5%)Naso: malto biscottato, cereali, frutta gialla. Non agrumi ma frutta casalinga, mela e pera, leggermente acerba. Si prosegue con le spezie, quindi pepe bianco, cannella, cardamomo. Ginepro? Suggestioni.

Gusto: imbocco speziato, pepe nero e paprika, soprattutto sulla punta della lingua. Poi frutta gialla e biscotti ai cereali, mela gialla in abbondanza. Le spezie si trasformano in qualcosa al limite con la cola e la cannella. Intensità garantita dall’alta gradazione.

Finale: medio, frutta gialla e soprattutto spezie.

Commento: grazie ad Emiliano per il corposo sample! Questo è un malto giovane ai limiti col cask strength. Dolcezza non eccessiva ed ottime spezie. Buon esemplare per questa distilleria.

Valutazione: 86

Clynelish del 1997

Clynelish 1997/2014 (Berry Bros & Rudd, 2014, 46%) Cask 6870

clNaso: limone, agrumi. Cedro, limone zuccherino. Un che di salino, di minerale. Frutta tropicale, mango ed ananas. L’ovvia cera, miele.

Gusto: imbocco caldo, poi spezie. Pepe nero sulla punta della lingua, fragola. Ancora agrumi: limone e cedro. Tante spezie si rincorrono. Biscotti ai cereali verso il finale.

Finale: agrumi, spezie, pepe nero, cereali.

Commento: buono, buono. Non un campionissimo, sia ben chiaro, ma un whisky onesto con qualcosa da dire. Procediamo spediti.

Valutazione: 86

 

Clynelish 1997/2015 (Signatory Vintage, 2015, 46%) Casks 12389/12390

clysig1997v8Naso: dolcezza bourbon, vaniglia, banana, vegetale che prende piede con il tempo. Paolo dice “agave”. Liquirizia molto sottile.

Gusto: frutta gialla matura, poi spezie. Pepe nero, sale, paprika. Puntine saline sulla punta della lingua. Vaniglia e banana.

Finale: lungo e sfaccettato. Sale, spezie, frutta gialla, vaniglia.

Commento: tuttopasto, un whisky per grandi e piccini. L’ho già detto altrove ma anche qui siamo di fronte ad uno spirito ottimo ingentilito dal bourbon. Avanti così.

Valutazione: 87

Linkwood 1997/2015 (First Edition, 2015, 59,5%) Cask HL11789

linkwood hl11789Naso: alcol che via via va scemando. Naso intenso di vaniglia e frutta gialla: mela, pera, limone. Agrumi. Pepe nero e pepe bianco. Spezie ben amalgamate. Cola e rabarbaro.

Gusto: imbocco caldo, spezie. Pepe nero. Si avverte la gradazione ma non è ostico. Poi frutta gialla, mela, e vaniglia. Anche qui cola.

Finale: medio, cereali, frutta gialla, spezie, cacao.

Commento: una bevuta discreta sicuramente, non un campionissimo ma un Linkwood con le caratteristiche di casa-madre. Buona la gradazione, approvata.

Valutazione: 86