Lagavulin Ufficiali

Lagavulin 8 200th Anniversary (OB, 2016, 48%)

lgvob.08yoNaso: torba, limone ed agrumi. Cedro, limone zuccherato. Salinità. Sempre di stare in warehouse da Lagavulin. Il malto è giovane ma non si avverte un’eccessiva gioventù. Rimane abbastanza caldo ed avvolgente.

Gusto: torba misurata e cesellata a dovere. Spezie, pepe nero e pepe bianco, soprattutto dopo qualche secondo. Agrumi: limone e cedro. Non si avverte l’età. Più misurato del 12 anni. Buona la gradazione.

Finale: lungo, torba, agrumi, salinità costiera, spezie.

Commento: buon whisky questo, sicuramente non fa strappare i capelli ma è comunque un degno rappresentante della distilleria. Va bene così!

Valutazione: 87

 

Lagavulin 21 1985/2007 (OB, 2007, 56,5%)

Lagavulin 21 1985/2007 (OB, 2007, 56,5%)Naso: necessita di un po’ di tempo per aprirsi. Da subito avvertiamo l’alcol, evidente, che sparisce pian piano. C’è la torba, ma è una torba completamente diversa rispetto all’8 anni di cui sopra, più gentile e meno minerale. Sensazioni di fumo, di brace, di legno nel camino. C’è anche una parte di sherry, evidentemente. Mogano, polish del legno. Non è un whisky facile da analizzare, se vi capita lasciategli qualche momento. Caffè? Cioccolato? Suggestioni. Frutta rossa, ciliegia e fragola. Naso pazzesco.

Gusto: spezie, pepe nero, frutta rossa, ciliegia ed amarena sotto spirito. Rotondo e masticabile. Intensità da manuale del whisky. Torba ancora, sempre gentile, la frutta rossa si evolve gradualmente.

Finale: lungo e persistente, torba, pepe nero, spezie, frutta rossa, fragola.

Commento: che aggiungere? Che questo whisky è fuori di testa. Questo è il motivo che mi spinge a cercare sempre nuove espressioni da tutto il mondo, e qualche volta si vince davvero. Complimenti.

Valutazione: 94

Annunci

Due Clynelish e un Brora

Brora 12th Release (OB, 2013, 49,9%)

Brora_35yo_2013_High-ResNaso: incredibilmente aperto, parte con note di cera, vero trademark di Brora ed anche di Clynelish. Prosegue su piccoli frutti rossi, appena avvertibili ma presenti, poi ancora cocco e una leggera torba. Questo è solo l’inizio. E’ intenso, a tratti molto fresco e giovanile direi. Non nasconde certo la sua età, soprattutto grazie ad un leggero legno (quasi di sandalo) che emerge a momenti alterni. Qualche agrume, soprattutto limoni. Dopo qualche tempo note di prato falciato, quasi farmy, ma sempre molto fresche. Con acqua non perde un briciolo di lucidità ed intensità, anzi ci guadagna qualcosina. Abbiamo più torba e più prato falciato, ai confini con le sensazioni farmy di qualche altro Clynelish.

Gusto: intenso e salino, punte speziate sulla punta della lingua (pepe nero e pepe bianco), una bella marmellata di agrumi (limone ma anche cedro ed arancia). L’intensità cresce benchè la gradazione non sia proibitiva, qui emerge la torba in tutto il suo splendore, è una torba di terra non di mare. Qualche nota di legno leggero e spezie del legno in grande quantità. Più speziato che fruttato. Con acqua si ribalta quasi la situazione, la parte speziata si pareggia con la parte fruttata, quasi tutta frutta gialla ed abbastanza acidula. C’è anche la torba a bussare alla porta, torba legnosa ma di un legno sopraffino. Non perde intensità.

Finale: piccoli frutti rossi acerbi, paraffina, legno e torba. Torba sul lungo periodo. Liquirizia e cappuccino. Puntine speziate e salate a lungo.

Commento: un capolavoro. probabilmente il miglior whisky che io abbia (finora) assaggiato. Dà un’impressione di consistenza pazzesca e di grande equilibrio fra le componenti, tutte ugualmente intense. Finale infinito, il tutto molto complesso ma incredibilmente buono. Ed è un miracolo per whisky di questa età, non è la regola. Al prossimo così buono! Ah, nuota strabene.

Valutazione: 94

Clynelish 1995/2014 (The Whisky Agency, 2014, 51,7%)

Clynelish-19-yo-1995-The-Whisky-AgencyNaso: puro Clynelish, qui abbiamo cera, torba, limone ed agrumi generici. Un torba chimica, da paraffina se vogliamo, ma comunque elegante e leggera. Non una torba di mare. L’alcol si sente ma non è invadente. Con acqua aumenta la torba che qui diventa più simile al caramello bruciato. Pere al forno ed una sensazione di bruciato che accompagna a lungo. Non perde d’intensità.

Gusto: salinità, poi un malto abbastanza intenso con punte speziate. Abbiamo anche un po’ di legno leggero ed elegante, spezie del legno, un limone molto ben fatto ed altri agrumi, caramellati e non. Marmellata di arancia e limone. Con acqua si addolcisce maggiormente, emergono dei piccoli frutti rossi e la marmellata si fa più consistente. Caffè e cacao.

Finale: leggera torba, legno bruciato, agrumi. Caffè e cacao sul lungo periodo.

Commento: rispetto ai due compagni di bevute qui siamo su un altro pianeta, sia chiaro, ma comunque ci troviamo di fronte ad un malto buono e molto educativo (se per voi l’alcol può essere educativo, sia chiaro x2). Mi sento di promuoverlo comunque.

Valutazione: 86

Clynelish Select Reserve (OB, 2014, 54,9%)

1415637456SR2014ClynelishSRbbA4300DPINaso: una bella cera dolce apre le danze, rispetto al Brora è meno intenso e meno fruttato. Una dolcezza di frutta gialla di gran classe, poi ancora una leggerissima torba si fa strada dopo qualche minuto dall’apertura. La frutta gialla è vicina alla banana matura ma c’è anche qualche agrume. Olio d’oliva. Cocco e olio di cocco.

Gusto: caldo ed intenso, note speziate sulla parte centrale della lingua di pepe nero e quasi paprika, piccante. Puntine saline, ai limiti del marittimo. Frutta gialla in quantità, banana, pera, mela, pesca ed albicocca. L’intensità cresce con il tempo. Una leggera vaniglia condisce il legno. Non dà l’impressione di essere giovane, pur essendo un NAS ha sicuramente una parte di botti vecchie. Conclude un ottimo cacao ai limiti con il caffè.

Finale: torba leggermente chimica di inchiostro, legno umido, lana bagnata e frutta. Cacao sul lungo periodo.

Commento: non c’è che dire, una bottiglia molto buona per un whisky molto criticato dai fans della distilleria (e sono in tanti…). Dovrebbe essere un Vintage 1999 con qualche botte più vecchia ma, francamente, è proposto ad un prezzo eccessivo. Buono comunque!

Valutazione: 89

Commento finale: questa sessione è stata sicuramente la più divertente finora, grazie soprattutto al Brora che mi ha regalato grandi emozioni, ma anche gli altri due si difendono. Un grazie a voi che mi seguite perchè sono arrivato alle 250 degustazioni! Continuate a seguirmi ed a supportarmi! E a bere…