Speyburn 2007/2015 (Hidden Spirits, 2015, 48%)

Speyburn 2007/2015 (Hidden Spirits, 2015, 48%)Naso: malto caldo, cola, eucalipto, pepe bianco. Frutta gialla ben matura. Zafferano, quasi brodo di carne.

Gusto: spezie, malto, pepe bianco che diventa nero quasi subito. Paprika? Cola, eucalipto come al naso. Il malto è caldo e non propriamente giovane. Cacao amaro verso la fine. Zafferano dal secondo sorso in poi.

Finale: cacao amaro, spezie, frutta gialla matura.

Commento: anche qui un prodotto di un certo spessore. Abbiamo un malto caldo e sfaccettato da meditazione, non da sottovalutare. Bravo Andrea e grazie per il sample!

Valutazione: 86

 

Annunci

Bruichladdich 2003/2015 (Hidden Spirits, 2015, 48%)

Bruichladdich 2003/2015 (Hidden Spirits, 2015, 48%)Naso: caldo, frutta rossa, fragola e ciliegia. Frutti di bosco acerbi, fragoline e more.

Gusto: caldo, cacao zuccherato, frutta rossa, ciliegia e amarena, spezie, pepe verde, cioccolato al latte.

Finale: cacao, cioccolato al latte, frutta rossa, medio-lungo, spezie.

Commento: non è uno sherry monster, e mantiene parecchio di casa madre. Selezione accurata e malto davvero godibile, soprattutto se non siete amanti della torba. Grazie ad Andrea per il sample!

Valutazione: 88

 

Bunnahabhain 2008/2015 (Hidden Spirits, 2015, 48%)

Bunnahabhain 2008/2015 (Hidden Spirits, 2015, 48%)Naso: malto fresco, ovviamente, vista l’età. Poi una bella frutta giovane, gialla principalmente, quasi tropicale: ananas, mela, banana. C’è del pepe bianco e forse della cannella. Qualcosa di isolano, stile iodio, ma abbastanza sottotono. Rimane fresco a lungo.

Gusto: spezie sulla punta della lingua, pepe bianco, paprika, sale. Poi frutta, a metà tra agrumi e tropicale: limone, cedro (davvero ottimo), le spezie aumentano gradualmente in un unicum con lo spirito. C’è della frutta gialla dopo qualche momento: mela e banana. Ancora malto biscottato e giovane. Caffè e cacao amaro verso la fine.

Finale: medio-lungo, spezie, malto biscottato, frutta gialla.

Commento: giovane e vigoroso esattamente come Andrea di Hidden Spirit, questo malto non nasconde le peculiarità di casa-madre e della provenienza, l’Isola più famosa del whisky. Non siamo su territori torbati nè affumicati ma abbiamo un whisky giovane e peculiare. Avanti così, grazie Andrea per il sample!

Valutazione: 87

Caol Ila 1999/2013 (Hidden Spirits, 2013, 48%) Cask 303317

Caol-Ila-Hi-Sp-1999-pandNaso: una bella marittimità ci accompagna lungo il viaggio, note chimiche di torba si mischiano, poi un qualcosa di agrumato. Limone ma anche cedro ed arancia, oltre ad una nota molto particolare di vaniglia, quasi liquirizia.

Gusto: gentile e delicato, benchè a quasi 50 gradi, qui la fa da padrone una dolcezza ampia mista alla sempreverde torba, note di agrumi e liquirizia. Puntine saline, salmastre, e di pepe nero sulla punta della lingua. Altre belle spezie in evidenza.

Finale: sempre sul tratto isolano, torba ed affumicatura lieve, legno ed agrumi. Spezie.

Commento: un Caol Ila di mezza età che affascina ed accompagna bene lungo tutto il percorso, tratto isolano sempre ben in evidenza. Bravo Andrea e grazie del sample!

Valutazione: 86

Auchroisk 1991/2013 (Hidden Spirits, 2013, 45%)

schermata-2014-01-20-alle-12-04-01Naso: naso abbastanza particolare, maltoso, poi note di zafferano si mischiano ad erbe aromatiche, camomilla e thè, qualcosa di sulfureo ma è davvero poca cosa e non disturba, anzi complica un malto asciutto e caldo, sparendo dopo poco. Prato falciato? Agrumi.

Gusto: imbocco dolce, abbiamo diversa frutta (ananas, arancia, pompelmo), poi qualche puntina speziata, specie sulla punta della lingua pepe bianco e paprika, qualche nota di erbe aromatiche stile camomilla ma più marcata. Malto e biscotti ai cereali.

Finale: pepe bianco, malto, legno, spezie del legno.

Commento: un prodotto non certo easy-drinkin’ ma con davvero qualcosa da dire. Buona selezione di Andrea per un malto sconosciuto ai più. Aspettiamo grandi cose dal ragazzo…e un grazie per il sample!

Valutazione: 85